Obbligazioni societarie

Controllo delle dichiarazioni del subappaltatore

Il cliente o il cliente, avvalendosi di dipendenti distaccati in Francia devono verificare che il datore di lavoro originale ha adempiuto i suoi obblighi.

Egli deve chiedere per questa copia:
• la dichiarazione di distacco,
• documento che designa la rappresentante in Francia.

Se un subappaltatore non ha fornito una copia della dichiarazione di distacco, il cliente o il client deve inviare, entro 48 ore dall'inizio del distacco, una dichiarazione alla sull'ispezione del lavoro da dove inizia il servizio.

Registro unico del personale

La società ospitante deve annettere i rendimenti di distacco al suo staff registro unico.

Tale registro deve rimanere a disposizione degli ispettori del lavoro.

L'azienda ospitante dovrebbe affrontare l'ispettorato del lavoro il suo bilancio sociale che deve includere il numero di:
• dipendenti distaccati fuori della Francia,
• lavoratori distaccati accolti.

La vigilanza in materia di alloggio e di diritto del lavoro

Inoltre, il cliente o il cliente ha un dovere di vigilanza per quanto riguarda le condizioni abitative dei dipendenti del fornitore che sono incompatibili con la dignità umana.

L'alloggio è apprezzato da un ufficiale di screening che invia un ordine per il datore di lavoro. Questo ha 24 ore per informare il cliente delle misure adottate per fermare la situazione.

Nel caso in cui il reato continua, il cliente deve farsi carico della sistemazione dei dipendenti.

Nel caso in cui un subappaltatore non rispetta le leggi sul lavoro, l'agente di controllo invia un ordine al datore di lavoro di informare il cliente entro 15 giorni. Ha 15 giorni per richiedere al datore di lavoro di porre fine all'infrazione.

Responsabilità solidale per le violazioni

Se informato dal ispettorato del lavoro per quanto riguarda le violazioni delle condizioni abitative, sia incompatibile con la dignità umana, o sul salario minimo legale (SMIC) o convenzionale a causa del lavoratore, il datore di lavoro deve interrompere immediatamente questa situazione, il cliente o il client vengono informati. In mancanza di regolarizzazione, la sospensione del provvedimento da parte del datore di lavoro può essere ordinato per un massimo mese.

Se informato per iscritto da un agente di controllo (ispettore del lavoro, ufficiale o agente di polizia giudiziaria, agente o della tassa della dogana, etc.) per il mancato pagamento del salario minimo (SMIC) o convenzionale dovuta al dipendente il cliente o il cliente deve richiedere per iscritto l'altra parte contraente o il suo subappaltatore diretto o indiretto per porre fine a questa situazione senza ritardi.

In caso di mancato di farlo, il cliente o il cliente è tenuto in solido con il datore di lavoro al lavoratore a pagare gli stipendi, indennità e le spese di causa, a meno che non denuncia il contratto di fornitura di servizi.

Attenzione:

In caso di violazione del dovere, il datore di lavoro stabilito all'estero e il cliente, o il client, è punibile con una sanzione amministrativa di € 2.000 per lavoratore distaccato (o 4000 € se recidiva) per un ammontare complessivo limitato a € 500.000.